fbpx

Facebook Ads per il tuo e-commerce

facebookads-per-ecommerce

Facebook Ads per e-commerce: quali obiettivi e come investire?

 

Se hai un e-commerce o gestisci le campagne pubblicitarie, per conto di un tuo cliente, sono certa che questo articolo ti potrà tornare utile!
Cominciamo da un ultimo report, pubblicato da Facebook, qualche mese fa, relativo ai dati dell’e-commerce e dell’impatto che le campagne hanno sui consumatori.  Facebook ha intervistato un campione di utenti/acquirenti in relazione alle loro abitudini d’acquisto. Dalle interviste sono emersi due dati super interessanti:

  • Il 59% degli acquirenti in ambito salute, cura della persona e articoli per la casa usa Facebook per effettuare acquisti.

  • Il 40% degli acquirenti e-commerce intervistati in tutto il mondo ha dichiarato di aver iniziato a fare acquisti online grazie alle chat di Facebook e IG

Ad oggi sicuramente la scelta di questi canali, per spingere le vendite di un e-commerce, è obbligatoria.
Lo shop di Facebook e Instagram hanno già dato il loro grande contributo, all’aumento delle vendite.
Ti ricordo che Facebook Shop, in Italia, attualmente è attivo solo se hai un sito web e-commerce, su cui linkare e che non è ancora attiva per tutti la funzionalità che permette l’acquisto direttamente su FB e IG senza un sito web.
Detto ciò vediamo quali sono i principali obiettivi su cui puntare per spingere le vendite dei nostri prodotti, in base al Funnel dell’utente. Su questo c’è sempre una grande confusione, ma io sempre in base alla mia esperienza, che giornalmente testo sui miei clienti, ho una visione molto chiara e concreta. Senza Funnel non c’è vendita! Le poche volte in cui ti riesce, si chiama fortuna oppure hai davvero un prodotto irresistibile, affermato e di tendenza, ad un prezzo esclusivo. Solitamente per poter vendere a lungo, sfruttando Facebook e Instagram Ads, ti serve una strategia ben strutturata in ottica Funnel.

Obiettivi facebook e-commerce:

La scelta dell’obiettivo giusto in relazione al funnel e quindi al percorso dell’utente ci porta a scegliere tra:

  • Vendita prodotto da catalogo – MOFU/BOFU
    Ottimo su un pubblico di Retergeting per ripescare gli utenti indecisi, che non hanno acquistato , ma sono molto vicini a farlo. (Inizio checkout). Grazie alla funzionalità dinamica hanno un ottima efficacia, in quanto ripropongono all’utente che ha già mostrato interesse per quel prodotto, lo stesso prodotto o prodotti della stessa categoria.
    Funzionano molto bene, ultimamente anche su chi si trova nel MOFU, Aggiunte al carrello, Visite di alcune categorie di prodotto, o che hanno un tempo di permanenza media di almeno 60 secondi.
    Funzionano bene anche con pubblici BROAD ossia più ampi e senza interessi. Quando non conosciamo il nostro pubblico, il tipo di immagine che può funzionare, le dinamiche colpiscono.
    Certo come, dico sempre, ogni prodotto è diverso, ci sono prodotti il cui ciclo di acquisto è molto breve e veloce, altri molto più lungo. Ma in entrambi i casi questo obiettivo è certamente quello più giusto se si vogliono ottenere vendite. Aggiungere anche un codice promo sul copy, aiuta ancora di più.
  • CONVERSIONE- TOFU 

    Classico e intramontabile, anche il vecchio e caro obiettivo di conversione, fa il suo dovere, sopratutto nella fase iniziale del nostro Funnel, in cui abbiamo necessità di mostrare il meglio dei nostri prodotti.
    Possono essere utilizzate anche queste con formati dinamici (un carosello dinamico che si appoggia sempre al catalogo), ma il mio consiglio è di utilizzarle con Creatività ad Hoc.
    Formati Video prodotti, Caroselli con immagini d’impatto sul prodotto, funzionano molto bene per Avvicinare l’utente al nostro prodotto!
    Il pubblico di riferimento è ovviamente un pubblico con Interessi + espansione del flag e simile. 

  • Generazione Contatti – TOFU
    Obiettivo sottovalutato a mio avviso, da grandi risultati se lo si utilizza per acquisire nuovi utenti, far scaricare codici sconto come un Welcome Coupon o durante il BlackFriday. Funziona bene nella parte ALTA del FUNNEL, quindi Broad, simile e interessi.

  • Campagne Traffico con posizionamento MESSAGGI + ChatBot – BOFU
    Più aggressive, in quanto sfruttano messenger e il DM di Instagram, dialogano direttamente con l’utente. Ecco perché è cosa buona e giusta utilizzarle su un pubblico caldo e non freddo, quindi retargeting.

    Se utilizzate insieme al chatbot di Manychat, possono fare la differenza sugli acquirenti indecisi, fornendo  supporto e assistenza. Sono un ottimo strumento di Recupero dei carrelli abbandonati.

  • Campagne Traffico con posizionamento MESSAGGI + ChatBot – TOFU

    L’obiettivo rimane lo stesso, a quello precedente, ma cambia il pubblico e l’intento. Se nelle precedenti infatti, l’obiettivo era quello di dare sicurezza, supporto e fiducia su un pubblico pronto per acquistare. Utilizzate in TOFU cambia tutto.  Sono un’ottima alternativa alla generazione contatti, con il rilascio di un coupon sconto. Quindi indirizzate ad un pubblico TOFU che vogliamo acquisire (Broad, Simile, Interessi). La cosa interessante è, grazie all’acquisizione tramite BOT, siamo in grado di alimentare e nutrire il loro interesse sul prodotto, grazie alla funzione che ci permette di ricontattarli entro 24 ore, impostando una sequenza nel nostro Manychat. 

Adesso che abbiamo chiari, obiettivi e pubblici, vediamo i migliori formati da utilizzare.

  • Inserzioni Dinamiche in BOFU/TOFU
    Le Inserzioni dinamiche ci permettono di lasciare all’algoritmo di mostrare i prodotti giusti alle persone giuste. Non serve un grande sforzo di creatività in questo caso, poiché ci appoggiamo al nostro catalogo prodotti.
    Si possono creare dei caroselli dinamici, video dinamici, raccolte in modo automatico, in quanto ereditano le foto dal tuo catalogo. Occhio però che le nostro foto prodotto, devono rispettare sempre il formato quadrato, essere chiare e poco amatoriali e ovviamente devono mostrare il prodotto al meglio.
  • Inserzioni creative in TOFU
    Qui serve dare il massimo sforzo, mettendo in luce la bellezza, la funzionalità del nostro prodotto. Semplicità, colori accesi, funzionalità del prodotto, foto reali e contestualizzate del prodotto, video che mostrano il prodotto o anche UGC, ossia video contenuti o foto, creati dagli utenti stessi. In questa fase non vendiamo il prodotto, facciamo sì che le persone si interessino ad esso, sposino la filosofia del Brand e i valori che esprime.
    Lavoriamo su un pubblico che non ci conosce, quindi serve il famoso effetto STOP SCROLLING. I contenuti fanno davvero la differenza, quindi su questa parte, cerchiamo di non risparmiare.

  • Ottimizza il testo per persona sulla conversione

    Nuova funzionalità aggiunta da Facebook, la troviamo nelle campagne di conversione, a livello inserzione.
    In sostanza, Facebook può spostare la copia dell’annuncio da un campo all’altro per migliorare le prestazioni. In altre parole, la tua descrizione potrebbe apparire come testo principale o il tuo titolo potrebbe apparire nel campo della descrizione
    . Funziona esattamente come le Creatività dinamiche. Utilizzando più varianti del testo dell’annuncio e l’ottimizzazione del testo allo stesso tempo, puoi ottenere migliori risultati sui tuoi annunci.

Su questa specifica novità e funzionalità sono curiosa di sapere anche la vostra cari Copywriter! Per anni Facebook ci ha detto che utilizzare il titolo al proprio posto, la descrizione nello spazio giusto e la CTA giusta era la prima regola. E adesso cambiano i giochi: la domanda è lasciare fare all’algoritmo o alle attente mani dei copywriters?

Lo scopriremo solo vivendo o meglio testando. In generale, la mia esperienza mi ha insegnato a non combattere l’algoritmo, ma ad assecondarlo, semplificando al massimo anche il modo in cui fare Facebook Advertising. Negli anni mi sono evoluta così come si è evoluta la piattaforma, ho semplificato molto la struttura delle mie campagne e devo dire che nella semplicità ho trovato sempre un ottimo riscontro.  Mi piacerebbe conoscere anche il vostro punto di vista, cara community! Condividere, confrontarsi ci migliora e ci rende Consulenti Facebook migliori.

Vi aspetto nei commenti oppure ci sentiamo in nei Dm del mio canale IG: @giusysutdigital. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *