fbpx

Facebook Ads: come stabilire il budget per i tuoi annunci?

In questo articolo andiamo a vedere le formule necessarie per calcolare il budget stimato da proporre per le nostre campagne Facebook.

# 1: Stabilisci il tuo obiettivo di vendita 

Il primo passo per stabilire l’investimento del budget pubblicitario è  stabilire le entrate che desideri generare nei prossimi 30 giorni.

Una volta che hai chiaro questo obiettivo, ad esempio 5.000 euro al mese, andiamo a calcolare quante unità del tuo prodotto o servizio devi vendere per raggiungerlo, indicando un costo medio. Ad esempio se il tuo costo è di 200,00 euro per unità andremo a calcolare:

Totale delle entrate che vogliamo raggiungere : costo medio del nostro prodotto = il n° di unità da vendere

Esempio: 5000/200= 25

25 è il numero minimo di unità  prodotti che devo vendere per raggiungere il mio obiettivo.

 

# 2: Determinare il n. di lead necessari da trovare per convertire

Una volta che sai quante unità dobbiamo vendere per raggiungere l’obiettivo di vendita, il passaggio successivo è calcolare quante visualizzazioni della pagina di destinazione o lead servono. Per fare questo è necessaria ipotizzare la conversione media delle vendite. Se hai uno storico precedente è molto più semplice ad ogni modo dipende da quello che ti serve: se un lead piuttosto che una visualizzazione di pagina. Questo cambia a seconda del tuo prodotto o servizio. 

 

  • Lead email : Se l’azienda o il business è settato  per ricevere lead e-mail e vendere ai clienti tramite un webinar o una serie di video, sarà necessario determinare il numero di lead e-mail di cui abbiamo bisogno per raggiungere l’obiettivo di vendita. 

 

Per calcolare questo numero, bisogna calcolare ipotizzando una conversione delle vendite di questi lead pari ad un minimo del 5%. Con il 5% indichiamo il minimo, ma se in precedenza hai ottenuto il tasso più alto puoi utilizzarlo a tua scelta.

 

N° delle vendite : Tasso di conversione= n° di lead necessari 

Esempio: 25/5×100= 500 lead 

 

  • Visualizzazioni della pagina di destinazione 

Mettiamo che il nostro obiettivo in questo caso sia far visitare la nostra Landing Page senza pensare al lead, ma con un acquisto diretto. In questo caso dobbiamo calcolare il numero di visualizzazioni di pagina necessarie e un tasso di conversione medio, per stabilire il n° minimo di visite che ci servono!  Supponiamo che il 7% di tutte le persone che arrivano sulla LP di vendita acquisti il ​​tuo prodotto.

 

N° delle vendite : Tasso di conversione= n° di visualizzazioni pagine necessari 

Esempio: 25/7×100= 357 visualizzazioni di pagina

 

# 3: calcola il budget  per la tua pubblicità su Facebook

L’ultimo passaggio è determinare il budget per la spesa pubblicitaria di Facebook. 

Per calcolarlo seguiamo questa formula: 

N° di leads x Costo per lead= Budget da investire 

N° di Visualizzazioni di pagina x Costo Visita alla pagina = Budget da investire 

Non preoccuparti se non conosci il tuo costo medio per lead. Su Facebook  può variare da € 2 a € 20 a seconda del settore e  di quanto è la nostra offerta è vantaggiosa rispetto ai competitors. 

Ipotizziamo un Costo per Lead di 4 euro bene che ci vada 

Seguendo il nostro esempio avremo: 


500 lead x 4 euro= 2000 euro di budget da investire 


Per le visite, anche qui andiamo da un minimo di 0,10 ad un massimo di 1 euro. Ipotizziamo, male che ci vada uno 1,00 

357 visite x 1,00= 357,00 di budget necessari per ottenere 357 visite

 

# 4: Aggiusta il costo dell’annuncio di Facebook (CPA)

Ora che abbiamo calcolato il budget per la spesa pubblicitaria di Facebook, ipotizzato su un tasso medio di conversione,  magari capiamo che non abbiamo intenzione di spendere questo budget. Quindi dobbiamo trovare un compromesso che funzioni in base alle nostre esigenze.  Facciamo marcia indietro e rivediamo i nostri obiettivi di vendite, meno pretese avrò mensilmente sulle mie entrate, più sarà facile raggiungere il mio obiettivo. 

Se invece vogliamo di più, vogliamo scalare basta rideterminare con le formule che trovi qui, il budget necessario in base anche allo storico che hai ottenuto e determinare un tasso di conversione medio più corretto. 

Il tuo obiettivo di vendita deve allinearsi con il tuo budget, in modo concreto e reale. 

Inoltre, quando si pianificano metriche come, il tasso di conversione o il Costo Medio per Lead o visualizzazione o Conversione, ci sono alcune cose fondamentali da prendere in considerazione a seconda del business e del settore e dell’azienda su cui stiamo effettuando gli annunci. 

In termini di tassi di conversione medi, il marketing business-to-consumer (B2C) è molto diverso dal marketing business-to-business (B2B). Generalmente nello spazio B2C, il costo per lead e il costo per visualizzazione della pagina di destinazione è più basso della media e  la conversione delle vendite sempre un pò più alta. I consumatori di solito hanno bisogno di alcuni punti di contatto in più con il tuo marchio e sono un po ‘più difficili da convertire subito, ecco perché ti serve una strategia di Funnel.

Nel B2B, invece spesso, si ha un costo per lead più elevato, ma se riesci a portare qualcuno alla tua pagina di destinazione o al tuo webinar, la conversione delle vendite è spesso maggiore. Tutto come sempre dipende anche dal Funnel che impostiamo e che cambia e si evolve in base ovviamente alla metodologia che scegliamo del nostro Funnel. 

Il Costo medio per lead e tasso di conversione per 2 tipi di funnel di vendita, cambia anche il base alla metodologia di funnel che implementiamo,  vediamo un esempio: 

Funnel Webinair
Il costo medio per la registrazione al webinar è di solito  di  € 2- € 10.
Se siamo su un settore B2C che si rivolge ai consumatori, sarà probabilmente più basso.
Se invece ci rivolgiamo ad un B2B probabilmente sarà di più. 

Successivamente, diamo un’occhiata ad un Funnel di vendita di biglietti Hight Tickets  in cui vendi alle persone tramite una chiamata.
In genere per questo Funnel  in genere l’1% -3% dei lead acquista realmente. Se ti giochi bene la CTA durante il Webinair allora, rientrerai dell’investimento. 

 

Funnel E-commerce 

Ipotizziando per l’e commerce di solito abbiamo un costo medio di €0,50- € 3,00 per una visualizzazione della pagina di destinazione e un tasso di conversione tra 5% -10% di quel traffico.  Il tasso aumenta se ci giochiamo bene l’offerta nella parte finale del Funnel, costruiamo valore nella parte Mid e Top del funnel e trasmettiamo il valore del nostro prodotto. 0

 

In conclusione basta utilizzare questo ragionamento per determinare un budget test minimo e in linea con gli obiettivi di vendita. Ovvio che ci sono fattori importanti che possono incidere sulla stabilità del budget, questa non è una legge, è un metodo che si utilizza per determinare un minimo di investimento. 

Come ben sappiamo, ci sono periodi dell’anno in cui il budget non sarà sufficiente magari, perchè le festività portano un aumento dei CPA, ma in linea di massima queste formule ci aiutano a definire un investimento in ottica di ROAS. 

Va detto anche che dobbiamo tenere in considerazione, non solo il periodo in cui stiamo investendo, ma la costanza, la storicità, il copy, il target, l’offerta, la struttura del nostro sito, la velocità del nostro sito, la chiarezza delle nostre LP, ma questi sono tutti punti che incidono non sulla determinazione del budget, ma sul successo della strategia. 

Spero che questo articolo vi sia piaciuto, vi lascio anche il video! 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *